Omeopatia e Omotossicologia

Omeopatia: cos’è e cosa cura

Homeopathic medication

E una medicina molto antica che si basa sulla regola del simile- similia similibus curentur- principio che non e’cambiato anche oggi.

Circa 200 anni fa’Hahnemann osservo’ che una data sostanza se troppo concentrata causa una determinata malattia, con determinati sintomi. Somministrata in dose diluita omeopaticamente e dinamizzata causa una malattia simile che cancella la prima.

Le diluizioni dei farmaci omeopatici sono su base decimale o centesimale (1:10, 1:100). Ad ogni diluizione si associa una dinamizzazione (potenziamento dell’effetto) tramite succussione. Le diluizioni si ottengono da soluzioni alcoliche o da triturazioni con lattosio o l’impregnazione della sostanza diluita su dei globulini.

La caratteristica peculiare del farmaco omeopatico oltre la diluizione è l’ugualianza speculare tra il quadro farmacologico del rimedio omeopatico e la malattia presente nel paziente. Per esempio, la cipolla se manipolata, causa lacrimazione e prurito degli occhi. Diluita e dinamizzata omeopaticamente e’ un farmaco usato per le congiuntiviti. Un altro esempio: la puntura dell’ape causa gonfiore, rossore, prurito della zona interessata, per esempio la caviglia. L’ape (l’animale intero) triturata e diluita nell’alcol e poi dinamizzata viene usato per la cura del gonfiore e rossore della caviglia.

imagesCATVQWG0La scentificita’ dell’opera di Hahnemann e’basata anche sullo studio per sei anni del suo principio di guarigione, tramite tantissimi esperimenti e somministrazioni sia nei cosiddetti pruvers (persone sane sottoposto a sperimentazione volontariamente, compreso se stesso) che ammalati, prima di presentare il suo lavoro ai medici e pubblicare le sue opere attuali tutt’ oggi.

Il 1796 e’l’anno della ufficialita’dell’Omeopatia. Sono tante le riedizioni recenti delle sue opere, per il grande valore scientifico che ne contengono.

L’ omeopatia viene applicata in tutti i campi della medicina sia per la prevenzione delle malattie che la loro cura.
È la scienza che studia gli effetti delle tossine sull’uomo (le omotossine) ed il relativo trattamento omeopatico.

L’omotossicologia è l’omeopatia moderna concepita negli anni ‘50 dall’illustre medico tedesco omeopata, H.H.Reckeweg, il quale ha sperimentato e poi utilizzato nell’uomo nuovi gruppi di farmaci come i substrati derivati da organi di suino, i catalizzatori intermedi, i chinoni e i principi immunomodulanti.

Secondo l’omotossicologia il sintomo e la malattia sono il risultato della lotta dell’organismo per neutralizzare ed espellere le tossine, finalizzata alla disintossicazione naturale. L’organismo può vincere questa “lotta” neutralizzando la tossina oppure viene danneggiato in modo più o meno grave dalla stessa.

La terapia viene attuata con lo scopo di aiutare l’organismo a difendersi e combattere la malattia ai suoi primi stadi.

Invece nelle malattie gravi e croniche il danno enzimatico cellulare causato dalle omotossine e’ progressivo e spesso provocato dalla soppressione delle malattie acute. In questo caso lo scopo della cura omotossicologica sarà quello di sostenere l’organismo e le sue funzioni, impedendo la progressione del danno.

I numerosi antibiotici, antireumatici, antidolorifici, usati molto di frequente ai giorni d’oggi, hanno un’azione inibitoria e spesso non reversibile sulla cellula e i suoi sistemi enzimatici, mentre i farmaci omotossicologici non solo eliminano i sintomi ma riducono in maniera drastica la situazione tossica alla base della malattia creando dei veri impulsi verso la guarigione basati sulla disintossicazione.

Vantaggi: l’omotossicologia non si limita semplicemente a curare i sintomi di una patologia ma mira a stimolare le funzioni biologiche e di difesa dell’organismo, quindi favorisce l’eliminazione delle cause che generano la malattia.

La visita omotossicologica e i suoi campi d’applicazione

È una visita medica basata su un esame obiettivo e la supervisione degli esami del sangue e delle indagini strumentali eseguite. In seguito ad uno studio approfondito si elabora un programma terapeutico altamente personalizzato.

Patologie curate:

  • Affezioni dell’apparato respiratorio

(sindrome influenzale, tonsilliti, riniti, otiti, faringiti, asma bronchiale, etc)

  • Affezioni dell’apparato gastro – intestinale

(gastriti, coliti, stipsi, diarrea, colon irritabile, disbiosi intestinale)

  • Affezioni dell’apparato urogenitale femminili e maschili

(infezioni acute croniche, menopausa, stanchezza cronica, dispareunia)

  • Affezioni del sistema nervoso centrale periferico

(ansia, depressione, neuriti, inflessioni del tono d’umore)

  • Affezioni dell’apparato circolatorio

(insufficienza venosa arteriosa, edemi degli arti superiori/inferiori, ipertensione arteriosa)

  • Alterazioni metaboliche

(ipercolesterolemia, ipertrigliceridemia, diabete mellito, iperuricemia)

 

Applicate in tutte le età: dalla pediatria alla geriatria.